Sbarazzarsi di spam referral con Semalt Expert

Tutti i tipi di spam, robot e spider di riferimento sono interessati all'utilizzo dello spazio del server e dei siti Web WordPress per motivi personali. Sembra che gli hacker siano sempre impegnati a ingannare i webmaster e i motori di ricerca in un modo o nell'altro. Lo spam ha bisogno di molti siti Web, ma potresti non essere interessato a lasciarli rovinare la tua attività. Se possiedi un sito Web WordPress, devi sbarazzarti di spam, spider e bot di riferimento il prima possibile.

Andrew Dyhan, l'esperto di Semalt , specifica che lo spam di riferimento è un tipo di spam che colpisce un gran numero di siti Web di blogger e WordPress. Inoltre, entra nel tuo account Google Analytics e fa leva sui ranghi del tuo motore di ricerca. Pertanto, il blocco dello spam di riferimento è obbligatorio se si desidera far crescere la propria attività su Internet.

Introduzione allo spam di referrer

Lo spam di riferimento ha come target sia i tuoi siti web sia i tuoi account Google Analytics. Per diversi mesi, è diventato un grosso problema per i webmaster. Attraverso URL falsi, gli hacker inviano ai tuoi siti traffico di bassa qualità e le tue possibilità di essere banditi dai motori di ricerca sono elevate.

Blocca lo spam di segnalazione nei siti Web WordPress

Dovresti bloccare lo spam di riferimento non solo nel tuo account Google Analytics ma anche nei tuoi siti Web WordPress. I seguenti passaggi sono essenziali al riguardo:

Installazione dei plugin di spam di segnalazione

Puoi iniziare il processo installando un paio di plug-in di spam referral sui tuoi siti Web WordPress. Un gran numero di plugin sono disponibili su Internet. Nel caso, non hai trovato un tale plug-in su WordPress stesso; puoi scaricarlo da una fonte affidabile e installarlo sul tuo sito. Sucuri, Spamreferralblock, WP bloccano lo spam di referral e altri plugin possono essere provati in questo senso. Tutti monitorano lo spam di riferimento e lo rimuovono dai siti in pochi secondi.

Configura le impostazioni

Dopo aver installato un plug-in, il passaggio successivo è configurare le impostazioni del tuo sito WordPress. Non dimenticare di attivare il plug-in prima di chiudere la finestra. L'obiettivo è garantire che tutti i spam e i robot di riferimento vengano rimossi e bloccati ogni giorno, quindi è necessario tenere d'occhio le impostazioni e configurarlo ogni volta che è necessario.

Controlla i tuoi ultimi aggiornamenti e crea blocchi personalizzati

La terza e una delle tattiche più potenti è quella di controllare gli aggiornamenti più recenti sul tuo sito WordPress e creare blocchi personalizzati, se necessario. Ciò impedisce l'arrivo di spam, spider e bot di riferimento e garantisce la sicurezza del tuo sito in larga misura. Dovresti sempre tenere d'occhio i suggerimenti e i trucchi aggiornati forniti da WordPress. Controlla se alcuni nuovi plugin sono stati introdotti negli ultimi giorni. Dovresti provare quei plugin solo quando sei sicuro che molte persone li hanno già provati.

Visualizza l'elenco dei siti Web bloccati

Una volta completati i passaggi precedenti, il passaggio finale consiste nel visualizzare l'elenco di domini e sottodomini bloccati per avere un'idea di quali siti abbiano ricevuto molte visualizzazioni false. Per visualizzare l'elenco completo, dovresti andare al tuo account Google Analytics e controllare i dettagli lì.

mass gmail